-Laser CO2 Frazionato -Laser Erbium

Cosa sono

Il Laser Co2 Frazionato ed il Laser Erbium in Medicina Estetica vengono utilizzati per trattamenti di tipo ablativi. Essi, infatti, concentrando l’energia termica sullo strato superficiale della pelle ed avendo come target l’acqua dei tessuti colpiti ne determinano la vaporizzazione e conseguente ablazione (Dermoabrasione). La differenza tra questi 2 Laser è alquanto significativa:

  • il Laser CO2 Frazionato permette, a differenza del Laser Erbium, di vaporizzare non solo completamente ma anche solo parzialmente le zone trattate (ecco perchè frazionato) permettendo tempi di ripresa port intervento molto più rapidi. Inoltre è coagulativo e surriscaldante il derma, per la qual cosa determina una forte stimolazione della produzione del Collagene ed Elastina aumentando la compattezza e l’elasticità cutanea migliorando la microrugosità.
  • il Laser Erbium ha un’azione solo di tipo vaporizzativo completo dello strato superficiale della cute trattata, non è coagulativo (l’intevento termina al primo gemizio ematico) e non surriscalda il derma sottostante.

Principali campi di utilizzo

Il Laser CO2 Frazionato viene utilizzato per effettuare trattamenti di fotoringiovanimento di tipo ablativo (Skin Resurfacing del viso, collo e décolletè) per le cui info si rimanda alla SEZIONE SPECIFICA DEL VOLTO (<-link) presente in questo sito.

Il Laser Erbium invece trova il suo impiego d’elezione nell’effettuare una Dermoabrasione fisica (quindi non biochimica come per i Peeling) utile nel trattamernto di piccole aree ove non bisogna surriscaldare il derma sottostante per evitare Ipercromie Post-Infiammatorie:

  • Ipercromie (macchie scure della pelle)
  • Piccole Neoformazioni benigne della pelle : nei, fibromi penduli, ecc.
  • Cicatrici
  • Cheloidi
  • Verruche