Macchie scure (Ipercromie)

Cosa sono

Le macchie della pelle (Discromie) sono delle alterazioni del normale colorito cutaneo (aloni o macchie vere e proprie) : più scure (Ipercromie) o più chiare (Ipocromie). Esse sono piuttosto frequenti specie con l’avanzare dell’età (lentigo senili), ma molto spesso compaiano anche in soggetti giovani. Il sesso femminile ne è maggiormente colpito. Le discromie sono dovute ad un’anomala pigmetazione di una parte (piccola o grande che sia) della nostra cute, causata da un’apposizione maggiore o minore di melanina in quel determinato punto. Sulla base di ciò, quindi, potremo dire che le Ipercromie sono dovute ad un accumulo eccessivo di melanina, mente le Ipocromie sono dovute da una mancanza di melanina.

Cause

Le cause sono molteplici:

  • Scorretta esposizione solare senza le giuste protezioni e negli orari centrali della giornata
  • L’abuso delle lampade solari
  • L’assunzione di particolari farmaci nel periodo estivo (pillola anticoncezionale, alcuni antibiotici, ecc.) in quanto fotosensibilizzanti
  • Disfunzioni ormonali e Acne
  • Gravidanza (Melasma Gravidico o Cloasma)
  • Normali cambiamenti fisiologici del nostro corpo con l’avanzare dell’età (le cosiddette lentigo senili, di colore brunastro e forma tondeggiante che compaiono principalmente sul viso e sulle mani già a partire dai 40 anni).

Non tutte le macchie sono uguali: una corretta diagnosi (magari con l’ausilio della lampada di Wood) aiuta nella scelta del trattamento. Le più semplici da trattare sono quelle che riguardano solo lo strato superficiale delle pelle che tendenzialmente sono di colore marrone-nero. Le macchie grigio-bluastre invece sono più profonde e per questo risultano molto più diffcili da trattare.

Trattamento

Il trattamento può essere di tipo:

  • non ablativo (cioè non invasivo) che si avvale dell’utilizzo della Luce Pulsata (IPL) con lampada a schermo specifico. Il numero delle sedute va da 2 a 5 con cadenza mensile, evitando i mesi estivi e l’esposizione solare o lampade abbronzanti nelle 3 settimane antecedenti e successive la seduta. Tale trattamento non incide minimamente sulla vita sociale in quanto permette l’immediata ripresa delle normali attività quotidiane.
  • ablativo :
    • con l’Utilizzo del Laser CO2 frazionato oppure del Laser Erbium. In questo caso basta 1 seduta e nel post bisogna apporre medicazioni con pomate antibiotiche e cicatrizzanti fino alla completa guarigione (massimo 1 settimana). Successivamente si applicheranno protezioni schermo totale sulle zone trattate per qualche mese onde evitare la recidiva del problema.
    • con la Crioterapia : questa si avvale dell’utilizzo dell’azoto liquido a temperature molto basse per creare un danno epidermico da ischemia sulla zona da trattare. In seguito al trattamento la pelle va in necrosi generandone di nuova priva della macchia. In alcuni casi, però, con tale metodica si possono verificare nuovamente iper o ipopigmentazioni (recidive). 
    • attraverso peeling chimici, basati su prodotti contenenti principi attivi esfolianti. In pratica tali prodotti schiariscono la macchia  velocizzando il ricambio delle cellule degli strati superficiali dell’epidermide.
    • attraverso l’utilizzo domiciliare di creme topiche depigmentanti. Queste creme, specialmente se la macchia non è troppo estesa, possono dare buoni risultati se applicate con costanza applicandole la sera ed evitando il periodo estivo.

Un ruolo importantissimo nel mantenimento dei risultati ottenuti lo riveste la prevenzione. Infatti l’esposizione solare dovrà essere graduale e sempre con protezioni alte, evitando gli orari centrali della giornata. Chi ha la pelle chiara e delicata dovrebbe usare un filtro solare alto tutti i giorni, anche durante la stagione invernale. Infine sarebbe corretto evitare terapie ormonali,  come ad esempio la pillola a scopo anticoncezionale, che non abbiano la finalità di trattare patologie importanti.

Alcuni casi clinici prima e dopo

Ipercromie guance prima e dopo

                 Prima                                                           Dopo 3 sedute di IPL

Lentigo solari IPL prima e dopo

                Prima                                                                                           Dopo 1 seduta di IPL

Melasma fronte prima e dopo

                    Prima                                                                                           Dopo 3 sedute di IPL

Melasma prima e dopo

                   Prima                                                                                                  Dopo 1 seduta di IPL